Tentano di forzare il bancomat ma scatta l'allarme: ladri in fuga

L'episodio alle 4 del mattino a Portobuffolè in via Provinciale. Nel mirino la filiale del credito cooperativo pordenonese. Indagano i carabinieri

PORTOBUFFOLE' Si è concluso con un buco nell'acqua il tentativo di furto che una banda di ladri ha cercato di portare a segno all'alba a Portobuffolè, in via Provinciale. A finire nel mirino dei malviventi, alle 4 del mattino, il bancomat della filiale del credito cooperativo pordenonese. I banditi hanno cercato di forzare lo sportello per l'erogazione del denaro, forse per inserire una carica esplosiva e far saltare in aria il dispositivo, ma è scattato immediatamente l'allarme. I ladri sono stati costretti alla fuga. Sull'episodio indagano ora i carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

  • Si schianta con la bici contro un'auto sul Montello, 41enne in coma

  • Christian al giudice: «Non l'ho violentata, è stato sesso consensuale»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento