Tromba d'aria a Colle Umberto: scoperchiato il tetto della scuola media

L'episodio risale alla notte tra venerdì e sabato. Poche ore prima nell'edificio si trovavano ben cinquecento persone che avevano preso parte alla festa conclusiva dei centri estivi

Foto tratta da Google Immagini

COLLE UMBERTO Poteva essere un vero e proprio disastro ma fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta nella piccola tromba d'aria che, nella notte tra venerdì e sabato, ha interessato l'Alta Marca e la zona del Vittoriese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pioggia, vento e fulmini hanno travolto il comune di Colle Umberto, finito nel centro della bufera. I danni peggiori alla fine li ha riportati la scuola media del comune trevigiano che, fino a poche ore prima, aveva ospitato il Grest estivo dedicato ai giovanissimi del paese. Nella serata di venerdì era stata organizzata la grande festa di chiusura che aveva ospitato ben cinquecento persone all'interno della struttura. Poche ore più tardi una violenta raffica di vento ha scoperchiato un centinaio di metri quadrati del tetto, scaraventando al suolo tegole e guaina. Ingenti i danni: secondo le prime stime la cifra dei lavori che partiranno già dalla prossima settimana ammonta a diverse decine di migliaia di euro. Provvidenziale l'intervento sul posto dei vigili del fuoco che hanno provveduto a limitare i danni fin da subito disponendo dei teli di nylon, ancorati con dei sacchetti di sabbia per evitare nuove infiltrazioni all'interno dell'edificio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bar presi d'assalto, Zaia furioso: «Se continua così chiudo tutto»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

  • Guarisce dal Coronavirus e lancia un appello ai giovani: «Evitate la movida»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento