domenica, 20 aprile 9℃

Agenti cercano ladri e trovano 3 chili di marijuana: arrestato 21enne

Durante un controllo a Mansuè per contrastare furti e rapine, la Squadra Mobile di Treviso ha fermato un 21enne. In auto nascondeva oltre 3 chili di marijuana. E' stato arrestato

Redazione28 luglio 2012

Di pattuglia a Mansuè per contrastare furti e rapine, gli agenti e della Squadra Mobile di Treviso si sono ritrovati coinvolti in un'operazione antidroga. A finire in manette è stato un 21enne incensurato.

L'attenzione dei poliziotti è stata attratta da una Volkswagen Polo grigia, che si aggirava in modo sospetto tra le case di Mansuè. Pensando che si trattasse di un giro di ricognizione prima di un colpo, gli agenti hanno deciso di fermare il veicolo per un controllo.

A bordo un 21enne albanese, dalla fedina penale immacolata. Lo sguardo degli uomini della Mobile è caduto su un marsupio, celato sotto il tappetino del lato passeggero. Al suo interno cinque bustine di marijuana da pochi grammi. Il controllo sarebbe finito lì se l'atteggiamento alquanto nervoso del 21enne non avesse insospettito gli agenti.

Annuncio promozionale

E aperto il bagagliaio dell'auto i poliziotti hanno capito perché il giovane fosse sulle spine: viaggiava con un trolley contenente oltre tre chilogrammi di marijuana. Vista l'ingente quantità di stupefacente, per il 21enne, sebbene incensurato, sono scattate le manette e ora si trova in carcere a Santa Bona.

Mansuè
droga

Commenti