Urla e minacce al gestore del locale, tre profughi devastano un bar a Possagno

Paolo Arnesan, gestore del bar Ico a Possagno ha vissuto una domenica movimentata dopo essere stato minacciato da tre richiedenti asilo che hanno causato gravi danni al suo locale

POSSAGNO Pomeriggio movimentato al bar Icò di via Molinetto a Possagno dove un gruppo di tre cittadini stranieri, dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo, è andato in escandescenze e ha iniziato a minacciare con alcuni cocci di bottiglia il gestore e gli avventori del locale.

Il titolare Paolo Arnesan ha cercato di mantenere la calma e ha chiesto ai tre avventori di uscire subito dal locale. Ne è nato un acceso diverbio, in cui gli stranieri hanno minacciato di tagliare la gola al proprietario. Visibilmente alterati, i tre sono usciti dal bar ma, invece di andarsene, hanno iniziato a danneggiare l'esterno dell'edificio e a tirare sassi contro le macchine che stavano transitando lungo via Molinetto. Provvidenziale l'intervento delle forze dell'ordine che hanno bloccato e fermato i facinorosi. Fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento