Malore fatale in vacanza, ragazza di 25 anni muore d'infarto

Lutto a Trevignano per l'improvvisa scomparsa di Angela Fedato. La studentessa, figlia del medico Angelo, si trovava in Scozia: da tempo soffriva di problemi cardiaci. L'ultima drammatica telefonata alla sorella che vive in Spagna

Angela Fedato, foto da Facebook

Grave lutto in queste ore a Trevignano per l'improvvisa scomparsa di una ragazza di 25 anni, Angela Fedato, tragicamente scomparsa domenica a causa di un improvviso malore, probabilmente un infarto. La ragazza, figlia del medico Angelo, si trovava in Scozia, a Edimburgo, in vacanza per trovare un amico che vive li: da tempo soffriva di problemi cardiaci. Quando ha avvertito il mancamento che le è costato la vita, la 25enne ha trovato la forza per chiamare la sorella Annapaola che vive in Spagna. I soccorsi sono stati purtroppo inutili; sembra che il ragazzo che si trovava con le giovane abbia subito tentato di rianimarla. A riportare la notizia è stata la Tribuna di Treviso in edicola oggi, martedì 26 marzo.

I genitori di Angela, Angelo Fedato e Rosalba Codato, entrambi medici, sono partiti lunedì alla volta della Scozia per sbrigare le pratiche di rimpatrio della salma. La notizia, nell'arco di poche ore, si è diffusa a Trevignano dove la 25enne era molto conosciuta e amata: da Montebelluna, dove aveva frequentato l'istituto "Einaudi", Angela si era poi trasferita a Torino per frequentare la scuola Holden, per poi ritornare a Trevignano, a Falzè, per iscriversi all'univeristà di Padova per seguire il corso di laurea per i servizi sociali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

sss-8

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento