Morto a 14 anni, a scuola un minuto di silenzio per ricordare Luigi

Il presidente del Cfp di Fonte, don Paolo Magoga, ricorda Luigi Martignago: «C'è Qualcuno che ci aspetta nella Sua casa che sarà anche casa nostra. Luigi lì è con Lui e ci sta aspettando»

Un minuto di silenzio in ogni classe per ricordare Luigi e profonda vicinanza alla famiglia. Così il Centro di formazione professionale (Cfp) Opera Monte Grappa di Fonte ricorda Luigi Martignago che frequentava la prima classe di meccanica, morto a seguito di complicazioni cardiache causate dall’influenza.

Così lo ricorda il presidente don Paolo Magoga: «Sono notizie che non vorremmo mai dare e nel vortice di sentimenti e pensieri che ci risuonano nel cuore, il silenzio, forse, è lo strumento che più ci aiuta ad accogliere quanto è successo. Con gli insegnanti e il personale nell'ora successiva alla ricreazione, sosteremo un minuto in silenzio in ogni classe, perché ciascuno, a modo suo, possa riflettere, pregare, ricordare il proprio compagno e il valore che la vita, nella sua fragilità, possiede. Sono fatti, questi, che appartengono alla vita e (purtroppo) anche alla scuola. Il Signore, che non ha mai fuggito la morte, ci ha messo nel cuore la speranza: noi non apparteniamo a questo mondo e alla sue fragilità! Siamo qui di passaggio. La nostra vera casa è il Cielo. In questo "condominio" che è il mondo siamo in affitto, e sebbene spesso ci comportiamo come se fosse tutto nostro, in queste occasioni capiamo che non è così. C'è Qualcuno che ci aspetta nella Sua casa che sarà anche casa nostra. Luigi lì è con Lui e ci sta aspettando».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Schianto auto-moto, ferito un centauro: deve intervenire l'elisoccorso

  • Fuggono ad un controllo di polizia ma si schiantano contro un negozio: grave un uomo

  • Grave incidente lungo la Feltrina: due uomini rimangono incastrati tra le lamiere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento