Ladri di biciclette in città: scoperti e fermati dalla polizia

L'episodio nella notte in via Botteniga a Treviso. Denunciati per furto e resistenza a pubblico ufficiale due moldavi di 20 e 25 anni che stavano segando le catene di alcuni cicli

TREVISO Con un seghetto in ferro stavano tagliando le catene di alcune biciclette che erano state posteggiate dai proprietari in via Botteniga, a Treviso. L'episodio è avvenuto poco prima dell'una di questa notte. Protagonisti della vicenda due moldavi di 20 e 25 anni che sono stati notati da alcuni residenti i quali hanno subito contattato il 113. Una pattuglia della polizia, subito giunta sul posto, ha colto entrambi con "le mani nel sacco". Gli stranieri, gettato via il seghetto, hanno tentato la fuga, colpendo anche con alcune gomitate gli agenti ma sono stati bloccati e portati in Questura. Per i due giovani è scattata una denuncia per tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore durante l'ora di educazione fisica, muore studente 14enne

  • Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

  • Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

  • Morto a scuola a 14 anni: la madre ricoverata in ospedale per un malore

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

  • Gita a Venezia con la scuola, mezza classe non scende dal treno di ritorno

Torna su
TrevisoToday è in caricamento