Gli ultras del Treviso malmenano il presidente Tiziano Nardin

Sotto assedio la sua abitazione di Silea in via Lanzaghe. Il numero uno della società in pronto soccorso. Sull'episodio di violenza indagano ora i carabinieri

SILEA Brutale aggressione dei tifosi del Treviso calcio ai danni del presidente della società biancoceleste, Tiziano Nardin. Al termine della partita di oggi un gruppo di alcune decine di ultras hanno preso d'assedio l'abitazione dell'imprenditore a Silea in via Lanzaghe per contestarlo. Quattro dei "tifosi" hanno colpito a calci e pugni Nardin quando questi è sceso dall'auto per rincasare. L'imprenditore è stato trasportato al Ca' Foncello, in pronto soccorso, per essere medicato. Sull'episodio indagano i carabinieri di Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento