Latitante da due anni, arrestato dai carabinieri a Treviso

Lo straniero, già residente a Cornuda, è stato rintracciato in via Ferretton mentre si stava recando a casa di un connazionale

TREVISO Nella serata di sabato i carabinieri del nucleo radiomobile di Treviso hanno arrestato Kenneth Ebewele, 40enne, di origine nigeriana, colpito da un provvedimento di carcerazione del Tribunale di Udine del 2016, dovendo scontare la pena di 8 mesi per reati legati all’immigrazione clandestina. Lo straniero, già residente a Cornuda, è stato rintracciato in via Ferretton a Treviso mentre si stava recando a casa di un connazionale. Nella stessa circostanza sono stati denunciati i suoi due accompagnatori, un uomo di 47 anni ed una donna di 41, entrambi nigeriani, che durante il controllo hanno tentato di dare false generalità del 40enne arrestato. Lo straniero è stato poi tradotto in carcere a Santa Bona per scontare la pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

Torna su
TrevisoToday è in caricamento