In auto nascondeva mezzo kg di hashish, pusher in manette

Cinque panetti nascosti in una portiera. Fatale ad un marocchino di 27 anni un controllo della polizia alle Stiore: ora è in carcere a Santa Bona

TREVISO Gli agenti delle volanti della polizia hanno arrestato nella notte un 27enne di origini marocchine, Youness Oikri, per spaccio di sostanze stupefacenti. Lo straniero, con vari precedenti alle spalle per rapina e smercio di droga, era stato fermato verso le 2.15 della scorsa notte per un controllo lungo viale della Repubblica, nei pressi dell'incrocio delle Stiore.

Perquisendo la vettura su cui viaggiava, una Alfa 147, gli agenti hanno ritrovato e sequestrato cinque panetti di hashish che erano sistemati nella tasca di una delle portiere. La droga, mezzo kg in tutto, è stata sequestrata e per lo straniero si sono aperte le porta del carcere di Santa Bona. Il 27enne ha tentato di giustificarsi dicendo che stava raggiungendo la fidanzata e che non sapeva della presenza di droga in auto. Allo straniero sono stati sequestrati anche 300 euro, denaro frutto della sua attività di pusher, e tre telefoni cellulari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

  • Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento