Banda di ladri fermata nella notte, sequestrati attrezzi da scasso

Una Opel Astra fermata da una volante della polizia in viale Europa a Treviso. I passeggeri, tre ragazzi albanesi ed uno di origine kosovara, hanno tutti precedenti numerosi precedenti per furti

Il materiale sequestrato dalla polizia

Nella serata di ieri, nell’ambito dell’intensificazione dei controlli finalizzati al contrasto ai reati contro il patrimonio disposti dal Questore di Treviso, una volante, mentre transitava in viale Europa a Treviso, ha incrociato un’Opel Astra sospetta con quattro persone a bordo che percorreva il tratto stradale ad alta velocità in direzione di viale della Repubblica. I poliziotti hanno così intimato l’alt al veicolo, procedendo al controllo del conducente e degli altri passeggeri. I passeggeri, tre ragazzi albanesi ed uno di origine kosovara, tutti gravati da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, si sono immediatamente dimostrati poco collaborativi e riluttanti al controllo ed il veicolo, inoltre, è risultato non intestato a nessuno dei soggetti presenti sul luogo.

Accompagnati in Questura per ulteriori controlli, i poliziotti hanno rinvenuto all’interno del veicolo numerosi cacciaviti, pinze, forbici, guanti, passamontagna ed altri attrezzi di cui i soggetti non hanno saputo giustificare la presenza. Uno di loro, inoltre, R.B., albanese di 20 anni con a carico numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e già colpito dal provvedimento del divieto di ritorno dal Comune di Udine, asseritamente domiciliato a Milano, è risultato essere un abituale trasfertista tra l’Italia e l’Albania. Inoltre, a seguito di ulteriori accertamenti, è risultato che lo stesso non svolge alcuna professione lavorativa in Italia. Per questi motivi, il Questore di Treviso ha emesso nei suoi confronti il provvedimento del divieto di ritorno nel Comune di Treviso per 3 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento