Ruba la pistola e cerca di sparare contro i finanzieri: patteggia due mesi

Blessin Rapuruchoukwu Okofor, nigeriana di 31 anni, era stata arrestata lo scorso 30 aprile in ospedale dopo aver seminato il panico tra i presenti: aveva 74 ovuli di cocaina nascosti nello stomaco ed era stata fermata al "Canova"

L'intervento della polizia in ospedale

Ha patteggiato una pena di 2 anni di reclusione per violenza e lesioni a pubblico ufficiale senza sospensione condizionale Blessin Rapuruchoukwu Okofor, la 31enne nigeriana, bloccata il 30 aprile scorso all'aeroporto Canova di Treviso con 74 ovuli  contenenti cocaina nascosti nello stomaco e che aveva cercato di fare fuoco sui finanzieri che la avevano in consegna dopo essere riuscita a sottrarre la pistola ad una dei militari.

La donna era stata intercettata allo scalo trevigiano e condotta all'ospedale Ca' Foncello per svolgere l'evacuazione degli ovuli con dentro la droga. A quel punto aveva chiesto ai finanzieri di poter andare in bagno, dove è stata accompagnata da una delle fiamme gialle. Una volta chiusa la porta la 31enne nigeriana ha strappato alla donna militare la cintura riuscendo a prendere la pistola, che era fortunatamente in sicura. Dopo di che ha provato più volte a sparare per colpire i finanzieri ma senza fortunatamente riuscirci. Durante la colluttazione sono intervenuti anche due agenti delle volanti della Polizia, che sono entrati in azione per aiutare i militari che avevano nel frattempo spinto la 31enne su un lettino. Blessin Rapuruchoukwu Okofor non ha però mollato arma, costringendo i poliziotti ad effettuare una lunga serie di manovre prima di riuscire a  strapparle di mano il caricatore e poi l'arma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Incubo finito, Letizia rintracciata a Piacenza

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Lego in mostra a Treviso: migliaia di mattoncini per una città ecosostenibile

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

Torna su
TrevisoToday è in caricamento