E' socialmente pericoloso, espulso colombiano 31enne

A carico dello straniero, condannato per spaccio di sostanze stupefacenti, c'era un provvedimento di espulsione emesso dal Magistrato di Sorveglianza di Udine

Una volante della polizia

Martedì scorso il Questore di Treviso ha disposto l’accompagnamento alla frontiera di M.O.Y.A., cittadino colombiano di 31 anni, irregolare e pluripregiudicato per spaccio di droga, in esecuzione del provvedimento di espulsione emesso dal Magistrato di Sorveglianza di Udine quale misura di sicurezza in considerazione della pericolosità sociale dello stesso. Il cittadino straniero è stato accompagnato alla frontiera e rimpatriato da poliziotti del Commissariato di Conegliano.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

Torna su
TrevisoToday è in caricamento