Festa dei lavoratori con concertone al Parco del Sant'Artemio

Primo Maggio 2017: sindacati uniti nel segno della legalità e del lavoro. Dibattito al mattino e musica al pomeriggio nella cornice della Fiera 4 Passi

TREVISO Un focus sulla legalità, un concertone pomeridiano, un’inedita quanto appropriata collaborazione con la Fiera 4 Passi. È il Primo Maggio trevigiano organizzato da Cgil, Cisl e Uil territoriali. Per la Festa dei lavoratori la dieci ore si svolgerà lunedì dalle 10 alle 20 nel parco del Sant'Artemio a Treviso, nella cornice della Fiera dedicata all'economia solidale e sostenibile, il cui tema quest'anno è “Futuro al lavoro”.

Il Primo Maggio a Treviso è dedicato alla legalità e si colloca lungo il percorso avviato l'anno scorso dalle parti sociali del Veneto che ha condotto alla stipula di un “Patto regionale per la legalità”. Trattamento e smaltimento dei rifiuti, logistica, edilizia e sanità i settori più esposti alla criminalità organizzata, così come gli ambiti di gestione di grandi opere e infrastrutture. Nel Veneto infiltrazioni mafiose e corruzione, sia per numeri che per diffusione, sono una realtà. La questione sarà approfondita nel talk del mattino (10-12.30), che vedrà la partecipazione dei tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil territoriali, rispettivamente Giacomo Vendrame, Cinzia Bonan e Brunero Zacchei e del deputato veneto Alessandro Naccarato, componente della Commissione antimafia, intervistato dalla giornalista Elena Mattiuzzo.

Per il segretario regionale Uil Treviso Belluno Brunero Zacchei “il Primo Maggio rappresenta un momento unitario di festa, di riflessione e di confronto, ma anche di rivendicazione e di proposta. Dopo oltre 100 anni, riesce ad assumere un significato e un carattere speciale non corroso né dal tempo, né dal cambiamento dei contenuti che, ogni anno, sono sentiti e urgenti”. “Quale miglior cornice per festeggiare il Primo Maggio se non quella della Fiera 4 Passi che mira a promuovere l’economia solidale e sostenibile e il cui tema di quest’anno è proprio Futuro al lavoro - continua il segretario generale Cgil Treviso Giacomo Vendrame -. Sostenibilità è rispetto del lavoro e delle regole contro la disuguaglianza, lo sfruttamento, le distorsioni del mercato causate da comportamenti illegali e criminosi, dall’evasione fiscale alle cooperative spurie, alla corruzione”.

“La scelta di dedicare la Festa dei lavoratori alla legalità - afferma la segretaria generale Cisl Belluno Treviso Cinzia Bonan - pone l'accento sulla necessità di un’azione determinata e continua di prevenzione e vigilanza, perché l'infiltrazione di soggetti legati alla criminalità organizzata sta assumendo anche nel nostro territorio dimensioni preoccupanti nel versante economico e produttivo, incidendo negativamente sulla qualità dello sviluppo, dell'utilizzo delle risorse pubbliche e sulle condizioni di lavoro: l'impegno sindacale è fondamentale per mettere in campo azioni atte a reprimere questo pericolo”. Dalle 15.30 saliranno sul grande parco allestito nel Parco del Sant'Artemio gli artisti protagonisti del concertone organizzato dai sindacati: la pluripremiata cantautrice friulana Angelica Lubian, l’orchestra multietnica Radiomondo, un ensemble di 7 tra cantanti e musicisti di 5 diverse nazionalità, e una delle più interessanti realtà del nuovo cantautorato italiano come Zibba & Almalibre, concorrenti nel 2014 del 64° Festival di Sanremo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente mortale lungo la Castellana: centauro perde la vita contro un'auto

  • Attualità

    Ascotrade per il sociale: l'azienda dona una nuova hugbike al Comune di Quinto

  • Dalla Rete

    Annuncia il suicidio su Instagram, denunciato per procurato allarme

  • Cronaca

    Rapina lampo alla Coop di Mogliano: due uomini armati si fanno consegnare l'incasso

I più letti della settimana

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Bollette del gas alle stelle: sotto accusa i nuovi contatori

  • Schiacciato da una lastra in acciaio: operaio muore in azienda a 25 anni

  • Sovraffollato e senza licenza per la disco: "Salotto mondano" stangato

  • Prenota una stanza in hotel, poi si spara. Accanto al corpo la pistola e un ultimo biglietto

  • Una rara forma di embolia, così la mamma è morta dopo il parto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento