Chi bussa alla nostra porta, l’Europa e la sfida migratoria

Mercoledì 22 febbraio alle ore 18 nell’auditorium degli spazi Bomben di Treviso, un incontro pubblico per riflettere sulla sfida migratoria che l’Europa si trova ad affrontare

TREVISO La Fondazione Benetton Studi Ricerche, in collaborazione con l’Istituto Tecnico Economico Statale Riccati-Luzzatti, propone, mercoledì 22 febbraio alle ore 18 nell’auditorium degli spazi Bomben di Treviso, un incontro pubblico per riflettere sulla sfida migratoria che l’Europa si trova ad affrontare. Ne parleranno: Fabrizio Maronta, redattore e responsabile relazioni internazionali della rivista «Limes»; Maria Luisa Mattana, dirigente ITC Riccati; Paolo Scapinello, docente di Diritto e Economia all’ITC Riccati. Introduce Marco Tamaro, direttore della Fondazione Benetton.

Migrare è una prerogativa umana e l’Europa si è costruita con le migrazioni, rinnovata con le migrazioni e con le migrazioni ha contribuito al popolamento di altri continenti. Dalle origini dell’agricoltura fino alla metà dello scorso millennio l’Europa ha ricevuto flussi di immigrazione; nel Cinquecento l’incontro con l’America ha gettato i semi della prima grande globalizzazione moderna con consistenti flussi di emigrazione ingrossati nell’Ottocento verso i nuovi mondi affamati di capitali, lavoro, coloni e famiglie. Negli ultimi decenni del secolo scorso la direzione dei flussi si è invertita: dopo mezzo millennio l’Europa è divenuta una regione di approdo di migranti.

Abituata a popolare e insediare gli altri continenti, portandovi braccia, talenti, lingue e culture è come confusa da questo rovesciamento di ruolo; è adesso popolata e insediata, per molti insidiata, da nuovi migranti. Un’Europa frastornata, impotente quando vuole chiudere le porte, incerta quando prova a tenerle aperte, ambigua nei processi di integrazione, profondamente divisa nelle sue leadership politiche.

Ingresso libero. Auditorium spazi Bomben, via Cornarotta 7, Treviso. Per informazioni: Fondazione Benetton Studi Ricerche, tel. 0422.5121, www.fbsr.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento