Rapina in centro storico a Treviso: banditi nella sala slot "Admiral"

Colpo nella notte, poco dopo l'1.30, in via Fra' Giocondo. Ad agire due banditi con il volto travisato e armati di pistola. Bottino di circa 2mila euro. Indaga la polizia

TREVISO A neppure 24 ore dalla rapina alla "Mirage" di Susegana altro colpo ai danni delle sale slot della Marca. Poco dopo l'1.30 a finire nel mirino è stata la sala "Admiral club" di via Fra' Giocondo, nel centro storico di Treviso. Ad entrare in azione due banditi, travisati in volto e armati con una pistola, probabilmente un'arma finta: i malviventi si sono fatti consegnare dal dipendente della sala che si trovava al bancone l'incasso della serata, pari a circa 2mila euro. In quel momento erano presenti alla "Admiral" tre clienti che non si sono tuttavia accorti di quanto stava avvenendo. I banditi si sono poi rapidamente dileguati a piedi facendo perdere le proprie tracce. Sull'episodio indaga ora la squadra mobile della polizia che ha acquisito le immagini di videosorveglianza della sala slot e degli occhi elettronici presenti in centro storico. E' forte il sospetto che i malviventi entrati in azione a Treviso siano gli stessi che hanno colpito a Susegana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

Torna su
TrevisoToday è in caricamento