Rifiuti gettati per strada, ecovandali scoperti grazie alle telecamere

Multati dalla polizia locake una 43enne di Paese e un 25enne di Treviso. Per entrambi è scattata la sanzione da 400 euro

L'immondizia abbandonata

Due multe da 400 euro per abbandono di rifiuti. Il Nucleo antidegrado della polizia locale ha sanzionato nella giornata di martedì un cittadino che aveva lasciato due sacchi di rifiuti domestici in via Noalese. Grazie al sistema di videosorveglianza e alle indagini condotte in collaborazione con gli ispettori di Priula, gli agenti sono riusciti ad individuare la responsabile, una donna di 43 anni residente a Paese: per l'eco-vandala è scattata la sanzione di 400 euro. Mercoledì sera, invece, un cittadino di Treviso, residente in via Pisa, è stato colto sul fatto intorno alle 19 circa dagli operatori di via Castello d’Amore, in servizio in borghese, mentre lasciava un sacchetto di rifiuti domestici su un marciapiede della stessa via dove abita la persona sanzionata, un 25enne che è stato subito sanzionato e invitato a riportare il sacchetto a casa. Da novembre ad oggi, da quando le sanzioni sono state aumentate a 400 euro, i verbali a carico degli eco-vandali sono stati 14, di cui 10 nelle ultime 5 settimane. «Si tratta di un risultato molto importante nella lotta agli eco-vandali -afferma il comandante della Polizia locale Andrea Gallo- Il Comando continua quotidianamente con servizi in borghese e l’ausilio di foto-trappole e delle telecamere della videosorveglianza cittadina».  I controlli del Nucleo antidegrado stanno comunque registrando effetti positivi anche per altre condotte: nell'ultima settimana sono stati effettuati numerosi controlli sulla tenuta dei cani e più precisamente sulla raccolta delle deiezioni e l'utilizzo del guinzaglio, senza alcuna sanzione visto il comportamento corretto dei proprietari degli animali.

Con l’adesione da parte del Comune di Treviso alla campagna di sensibilizzazione di Striscia La Notizia “No Mozziconi a terra”, verranno effettuati anche dei sul divieto di gettare sigarette. In questi giorni la Polizia Locale sta consegnando volantini informativi in bar, farmacie e negozi, oltre ad affissioni pubbliche, per ricordare le principali sanzioni per le violazioni del regolamento di Polizia Urbana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Malore fatale: il cuoco dell'osteria Al Baston muore a 59 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento