Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

Tragedia poco dopo le 12 in un condominio di Borgo Mestre a Treviso. L'uomo, un 67enne, è stato trovato morto dai vicini di casa che lo hanno notato esamine in garage. Sul posto la polizia

Sul posto è intervenuta la polizia

Un 67enne trevigiano, G.B., è stato trovato senza vita, poco dopo le 12, all'interno del garage della propria abitazione, in un condominio di Borgo Mestre a Treviso. A lanciare l'allarme al 118 e al 113 sono stati i vicini di casa dell'uomo che ne hanno scorto il cadavere, visibile dalla porta dell'autorimessa, lasciata aperta dal 67enne. I medici e gli infermieri del Suem non hanno potuto far altro che constatare la morte dell'uomo, deceduto per soffocamento. Dopo la prematura morte dell'unico figlio, circa due anni fa a causa di una rara malattia, l'uomo sarebbe stato colpito da una grave forma di depressione che in passato aveva visto il 67enne protagonista di allontanamenti dalla sua abitazione ma, proprio grazie all'intervento delle forze dell'ordine, era puntualmente tornato a casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento