Svaligiano la casa di un'anziana, vicina di casa fa arrestare le ladre

L'episodio domenica poco dopo le 18.30 in via Roma a Treviso: fermate dalla polizia una 21enne incinta ed una 16enne, entrambe nomadi. La proprietaria dell'abitazione era stata trasferita da qualche tempo in una casa di riposo

TREVISO Svaligiare l'appartamento di proprietà di un'anziana, assente perché attualmente ospite di una casa di riposo. Sembrava un colpo semplice. Il piano, architettato da due giovani ladre, è però naufragato miseramente grazie all'intervento di una vicina di pianerottolo della padrona di casa che ha subito allertato la polizia. L'episodio è avvenuto domenica poco dopo le 18.30 all'interno di un condominio di via Roma, nel cuore del centro storico di Treviso. Ad entrare in azione due nomadi: K.A., 21 anni, pluripregiudicata e in dolce attesa, e una complice di circa 16 anni. Per la prima è scattato l'arresto per tentato furto con l'aggravante della violenza sulle cose; la giovane era inoltre ricercata, dovendo scontare una pena di 4 anni di reclusione. La minorenne invece, non punibile, è stata affidata ad una comunità. Le due nomadi, penetrate all'interno del condominio, hanno forzato con una speciale scheda di plastica la porta d'ingresso.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

I rumori provocati dallo scassinamento hanno incuriosito una 60enne che vive nello stesso pianerottolo in cui si trova l'appartamento che le giovani ladre si apprestavano ad aprire. La donna, dallo spioncino, capisce subito quanto sta avvenendo e allerta prima 113 e poi la proprietaria dell'appartamento. Quando gli agenti delle volanti sono giunti presso il condominio le ladruncole erano ancora nell'appartamento, completamente messo a soqquadro (non vi erano presenti infatti ne' denaro ne' gioielli). Le due nomadi sono state portate in Questura dove non hanno per nulla collaborato con gli investigatori, cercando peraltro di mentire su età ed identità. Per accertare quanti anni avesse la minore (diceva di averne tra i 12 e i 14) è stato necessario trasportarla presso il pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello per sottoporla ad un esame radiologico ad uno dei polsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento