Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maltempo e allagamenti nella Marca: «Anche i cittadini devono collaborare»

 

Si è insediato da qualche giorno il nuovo comandante dei vigili del fuoco di Treviso, Giuseppe Lomoro, che ha preso il posto di Nicola Micele, trasferitosi a Verona per prendere la guida del comando scaligero. Lomoro, dal 1990 nel Corpo, ha lavorato per ben undici anni a Padova (dove attualmente vive) e sucessivamente a Piacenza, Belluno, Rovigo, Vicenza e Parma. Tra le linee guida del neocomandante c'è l'adeguamento dei distaccamenti dell'aeroporto "Canova" e di Motta di Livenza, proseguire fortemente nel campo della prevenzione degli incendi in azienda e sensibilizzare maggiormente i cittadini riguardo le sempre più frequenti "piogge ad alta intensità" (le comunemente dette "bombe d'acqua"). «Il territorio va governato in maniera adeguata -ha spiegato nel corso della presentazione alla stampa- il fenomeno delle piogge estive è comune e diffuso, è aumentata la frequenza rispetto al passato: anche il singolo cittadino deve rendersi conto che fa parte del gruppo di protezione civile che è un gruppo diffuso sul territorio».

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento