Tromba d'aria a Motta di Livenza, piscina comunale scoperchiata

Lunedì pomeriggio, poco prima delle 17, le raffiche impetuose del vento hanno scoperchiato la copertura in rame dell'edificio. All'interno c'erano decine di persone. Non si è registrato alcun ferito

La piscina di Motta di Livenza (archivio)

Il maltempo non ha mancato di farsi sentire lunedì pomeriggio. "Beatrice", infatti, ha portato con sé possenti precipitazioni, specie a Motta di Livenza. Poco prima delle 17, infatti, una breve ma intensa tromba d'aria ha scoperchiato il tetto della piscina comunale, poco distante dallo stadio comunale, in via Cattaneo. All'interno dello stabile si trovavano in quel momento una cinquantina di persone, tra adulti e bambini. Il complesso, infatti, era in piena attività tra corsi di nuoto e appassionati in vasca.

Parte della copertura in rame è stata sradicata dalla forza delle raffiche, rimanendo poi penzolante su un lato dell'edificio. Ci sono volute due squadre dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza le lamiere pericolanti. Nonostante la disavventura non si è registrato nessun ferito.

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Festa dell'Assunta, frecciata a Salvini nell'omelia di Monsignor Gardin

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

Torna su
TrevisoToday è in caricamento