Vende online la sua Audi, ma scopre che l'assegno è scoperto

Vittima della truffa una 57enne residente a San Zenone degli Ezzelini. La donna si è rivolta ai carabinieri che hanno rintracciato l'autore

SAN ZENONE DEGLI EZZELINI - Gli ha intestato l'auto, ma l'assegno che lui le aveva fornito era scoperto. Vittima di una delle truffe più comuni una 57enne residente a San Zenone degli Ezzelini che aveva messo in vendita online la sua Audi A4. Solo in un secondo momento, infatti, quando ormai il danno era fatto, ha realizzato che la persona cui aveva intestato la sua macchina le aveva fornito un assegno da 16.500 euro scoperto.

Dopo aver pubblicato l'annuncio di vendita, infatti, la donna è stata contattata da un potenziale acquirente. La trattativa si è conclusa con un accordo sul prezzo: 16.500 euro per l'acquisto dell'auto. Il cliente le ha fornito un assegno e ha ottenuto l'intestazione dell'Audi, sparendo poi nel nulla. La donna, al momento di incassare la somma, è caduta dalle nuvole. Per questo si è immediatamente rivolta ai carabinieri che, al termine delle indagini, hanno denunciato un 39enne di Santa Maria di Sala che dovrà rispondere di truffa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio all'azienda agricola Vaka Mora: a fuoco 500 balle di fieno

Torna su
TrevisoToday è in caricamento