"1800 euro e ti facciamo avere la patente": due denunciati per truffa

Una 58enne e un 21enne trevigiani hanno raggirato un 31enne di vedelago promettendogli una patente. In cambio avrebbe dovuto dare loro 1800 euro

VEDELAGO - Patente a pagamento senza passare per l'autoscuola? Si può fare. Questo è quello che gli avevano detto due trevigiani. In cambio, però, avrebbe dovuto versare loro una grossa somma di denaro. Quello che non sapeva è che si trattava di una truffa. A finire con le "tasche vuote" un 31enne residente a Vedelago che si è affidato a un 21enne e a una 58enne trevigiani che gli avevano promesso una patente di guida senza la necessità di doversi sottoporre ad esami e di seguire i corsi.

La vittima, del tutto ignara, si è fidata e ha acconsentito alle richieste di denaro, effettuando un bonifico di 1800 euro che sarebbe servito proprio per l'ottenimento della patente (falsa) per guidare. Una volta pagata la somma, però, i due trevigiani sono spariti. Il 31enne non ha ricevuto quanto promesso e non gli è rimasto che rivolgersi ai carabinieri. I militari hanno dato avvio alle indagini riuscendo a rintracciare gli autori della truffa. Entrambi sono stati denunciati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Runner scivola e precipita nel vuoto: muore 37enne

  • Ricerche sui terremoti, trevigiano premiato dall’ETH di Zurigo

  • Apre a Oderzo il Würth Store, negozio con oltre 5 mila prodotti professionali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento