Versa la caparra per una vacanza a Rimini, arriva e scopre la truffa

Un 40enne di Riese Pio X vittima di un raggiro online. Dopo aver versato 250 euro di acconto è giunto a destinazione, ma la casa non esisteva

RIESE PIO X - Ha contattato l'inserzionista, ha versato la caparra ma quando è arrivato a destinazione dell'appartamento non c'era traccia. E nemmeno del presunto proprietario che, una volta intascati i soldi, non si era più fatto vivo. Non è riuscito a sfuggire però alle forze dell'ordine che sono riuscite a rintracciarlo, quindi a denunciarlo per truffa.

Uno dei più comuni raggiri online quello cui è andato incontro un quarantenne residente a Riese Pio X. Pensava di aver prenotato una vacanza a Rimini, ma non era così. Dopo aver letto un annuncio in rete di un appartamento disponibile per una settimana a un prezzo molto conveniente, ha contattato l'inserzionista. Quest'ultimo, al momento della prenotazione, ha chiesto al malcapitato un acconto di 250 euro. Una volta effettuato il versamento, il tempo che arrivasse il giorno dell'inizio della vacanza e il trevigiano si è recato a Rimini. Solamente che quell'appartamento prenotato non esisteva. La vittima del raggiro si è perciò rivolta ai carabinieri, riusciti a identificare il truffatore. Si tratta di un 35enne di origini napoletane con dei precedenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento