Ubriaca fradicia 15enne sviene in braccio a Carabinieri

Episodio allarmante all'entrata di una discoteca. Una 15enne, completamente ubriaca, si è sentita male ed è stata soccorsa dai Carabinieri in servizio nei pressi del locale

A Treviso è allarme alcol tra i giovanissimi. A denunciarlo è il Sert del capoluogo e a confermarlo sono episodi come quello di domenica pomeriggio.

Una ragazzina di 15 anni è stata soccorsa, completamente ubriaca alle tre del pomeriggio, dai Carabinieri, davanti a una discoteca. I militari di San Biagio di Callalta erano in servizio, durante un giro di controllo intorno al locale prima dell'apertura.

Attirati da un gruppetto di giovanissimi, i Carabinieri si sono avvicinati e hanno notato la ragazza che barcollava vistosamente e che è poi letteralmente svenuta tra le loro braccia. immediatamente i due uomini dell'Arma hanno contattato il 118 e, in attesa dell'arrivo dell'ambulanza, hanno cercato di risvegliare la quindicenne.

Questa, in un momento di lucidità ha confessato di aver "bevuto un po' di vodka". Davanti all'entrata della discoteca, infatti, il gruppetto di cui faceva parte la giovane aveva cominciato a scaldarsi prima di gettarsi in pista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trasportata urgentemente all'ospedale, la ragazzina è stata sottoposta alle cure dei medici per due ore, per poi essere dimessa e affidata ai genitori, esterrefatti, che nel frattempo erano stati contattati dai Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Guarisce dal Coronavirus e lancia un appello ai giovani: «Evitate la movida»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento