Capodanno di follia a Possagno: ubriaco picchia moglie e suocera con l'attizzatoio

Poco dopo la mezzanotte di lunedì 1 gennaio un uomo di mezza età è stato colto da un raptus di violenza che l'ha portato a colpire con l'attizzatoio del caminetto le donne presenti in casa

POSSAGNO E' degenerato in un gravissimo episodio di violenza domestica il capodanno di una famiglia trevigiana residente a pochi metri di distanza dall'istituto Cavanis di Possagno.

Secondo quanto riportato da "La Tribuna di Treviso", tutto ha avuto inizio poche ore dopo lo scoccare della mezzanotte quando, concluso il cenone e dopo aver alzato un po' troppo il gomito, un uomo sulla cinquantina, padre di due figli minorenni e marito di una donna quarantenne ha dato in escandescenze in preda ai fumi dell'alcol. La furia dell'uomo si è abbattuta prima contro la moglie e, in un secondo momento, anche contro la suocera intervenuta per provare a difendere la figlia aggredita. Il cinquantenne ha aggredito le donne di casa con l'attizzatoio usato per muovere le braci del caminetto, sotto gli occhi increduli e terrificati dei due figli, rimasti inermi. Dopo l'agressione l'uomo è uscito dalla porta e si è allontanato da casa a passi spediti. A quel punto le due donne, in lacrime, hanno chiesto aiuto al 118 intervenuto sul posto insieme a una pattuglia di carabinieri.

Ad aver riportato le ferite più gravi nell'aggressione è stata la moglie dell'ubriaco violento, ricoverata all'ospedale di Castelfranco Veneto con ferite e bruciature di grave entità. Nella tarda mattinata di lunedì 1 gennaio la donna è stata dimessa con un certificato medico che attesta le lesioni e una prognosi che sarà allegata agli atti d’indagine dei carabinieri. Il marito violento, responsabile dell'aggressione, è stato rintracciato dagli uomini delle forze dell'ordine a pochi metri di distanza da casa sua mentre tentava la fuga con una valigia in mano. L'uomo dovrà ora rispondere dell'accusa di lesioni aggravate ai danni dei suoi familiari. Un gesto di pura follia che rischia ora di costargli molto caro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento