Guardia giurata si uccide sparandosi con un fucile

Tragedia nel tardo pomeriggio di domenica a Valdobbiadene in via Cal Fontana, nel giardino di un'abitazione. A togliersi la vita un 60enne, da tempo affetto da depressione

Sul posto sono intervenuti i carabinieri

Tragedia del male di vivere nel tardo pomeriggio di domenica, poco prima delle 19, a Valdobbiadene, in via Cal Fontana. Una guardia giurata di 60 anni, probabilmente affetto da gravi crisi depressive, si è tolto la vita esplodendo un colpo del suo fucile al volto. L'uomo è morto sul colpo. Del tutto inutili i soccorsi del Suem 118. Sul posto, per svolgere gli accertamenti del caso, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Valdobbiadene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento