Nottata brava per due giovani trevigiani: prendono a mazzate le auto e vengono denunciati

Protagonisti della vicenda sono un 19enne ed un 22enne che, per motivi ignoti, hanno danneggiato diverse vetture in sosta a colpi di mazza da baseball

PIEVE DI SOLIGO Una denuncia a piede libero per danneggiamento aggravato e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Questa la conseguenza naturale di quanto successo circa una decina di giorni fa in centro a Pieve di Soligo, ossia il grave danneggiamento subito da almeno cinque auto in sosta da parte di due giovani trevigiani.

Come riporta difatti "il Gazzettino", protagonisti della vicenda sono un 19enne di Mareno di Piave ed un 22 di Farra di Soligo, entrambi incensurati, che a quanto pare avrebbero scatenato la loro violenza contro le auto senza alcun valido motivo apparente. Utilizzando difatti una semplice mazza da baseball, i due hanno distrutto finestrini e specchietti oltre ad aver ammaccato le carrozzerie, il tutto venendo però notati da uno dei proprietari delle auto martoriate. Proprio per questo, in pochi minuti sono poi giunti sul posto i carabinieri di Vittorio Veneto che hanno fermato i due vandali mentre stavano cercando di allontanarsi dalla zona a bordo della loro autovettura, al cui interno è stata poi ritrovata la mazza incriminata. A quel punto per loro è scattata la denuncia che li porterà ora a subire un pesante processo civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento