Finto carabiniere ordina 2mila panini ad un ambulante e poi sparisce

Denunciato un 44enne di Padova: l'uomo, ottenuta la merce, non ha più saldato il conto. L'esercente è stato ingannato da un finto tesserino dell'Arma esibito dal truffatore

VEDELAGO Si spaccia per carabiniere in borghese, esibendo un finto distintivo dell'Arma e millantando di essere impegnato in un servizio antidroga, si è fatto consegnare 2mila panini (valore di 2.500 euro) da un ambulante e poi non li paga, sparendo nel nulla. Ad essere raggirato, alcune settimane fa a Padova durante una fiera, è stato un uomo di Vedelago. L'uomo, non ricevendo più il denaro pattuito (il telefono dell'acquirente suonava inoltre a vuoto), si è rivolto ai carabinieri che hanno identificato e denunciato l'autore del raggiro. Si tratta di un 44enne padovano, con precedenti specifici. I militari, perquisendo l'abitazione del falso "collega", hanno trovato il finto tesserino da carabiniere usato per truffare l'ambulante. Il 44enne è stato denunciato per furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento