Montebelluna: una riunione tra sindaci per analizzare la situazione di Veneto Banca

Il primo cittadino Marzio Favero ha indetto un incontro aperto a tutti i sindaci della Marca per approfondire l'attuale situazione di Veneto Banca. Ci sarà anche il nuovo presidente Anselmi

MONTEBELLUNA Veneto Banca chiamata a rapporto dai sindaci della Marca. E' quanto sta promuovendo Marzio Favero, primo cittadino di Montebelluna, città dove l'istituto di credito conserva la sua sede legale, per martedì 8 novembre 2016 alle ore 17.30 presso la Sala Consiliare del Palazzo della Loggia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'invito è stato esteso a tutti i sindaci dei comuni della provincia di Treviso per un aggiornamento sulla situazione – ancora in evoluzione – dell'Istituto bancario di riferimento, alla presenza del suo nuovo Presidente Beniamino Anselmi e, di seguito, a un confronto con don Enrico Torta, che con il suo gruppo avanza la proposta di una raccolta firme per l’attivazione di una commissione parlamentare di inchiesta su quanto è accaduto nel sistema bancario Veneto allo scopo di fare chiarezza sulle responsabilità locali e nazionali dell'accaduto. Spiega il sindaco, Marzio Favero: "Ringrazio cordialmente il nuovo presidente Beniamino Anselmi e Don Torta per aver accolto l'invito e confido nella presenza dei colleghi sindaci per la delicatezza e l'importanza del tema. Credo che abbiamo di fronte due partite parallele. Da un lato quella per sostenere il clima di fiducia necessario al rilancio del nostro Istituto, che ha ancora la struttura per operare sul mercato e ricostruire un futuro per se stesso ed il nostro tessuto produttivo, dall’altro quella di asseverare quanto è accaduto, non solo per dare soddisfazione alle istanze di chi ha subito il danno, ma anche per comprendere come impedire in futuro il ripetersi di un simile dramma economico e finanziario che si riverbera nelle ricadute sociali con le quali, come Amministratori locali, siamo costretti a fare i conti. La verità è che siamo di fronte ad una fase storica inedita, ove la connessione tra ciò che accade a livello locale e ciò che accade a livello nazionale è in presa diretta e proprio per questo la posizione dei sindaci può assumere un peso mai avuto in precedenza. Ed i nostri cittadini oggi confidano soprattutto sui sindaci".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Male incurabile, addio a Lorenza Pampagnin: anima del commercio locale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento