Pipì sulla basilica della Salute di Venezia, tremila euro di multa

Un 30enne di Castelfranco sanzionato dalla polizia locale a Venezia nei giorni dei festeggiamenti e dell'apertura del ponte votivo

È stato scoperto a fare la pipì in corrispondenza di un angolo della basilica della Madonna della Salute e multato dalla polizia locale veneziana per 3mila euro. Protagonista della vicenda un 30enne di Castelfranco Veneto che ha scelto peraltro uno dei giorni meno adatti per violare le regole: la basilica, infatti, è meta in questi giorni (fino al 21 novembre) del pellegrinaggio annuale a ricordo della sconfitta di una delle pestilenze che hanno colpito la città. In occasione delle celebrazioni, oltretutto, è stata aumentata la vigilanza nell'area con diverse pattuglie. In questi giorni l'edificio religioso è raggiungibile tramite un apposito ponte su barche a scavalcare il Canal Grande ma è anche attrezzata, nelle vicinanze, con bagni pubblici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

Torna su
TrevisoToday è in caricamento