Pipì sulla basilica della Salute di Venezia, tremila euro di multa

Un 30enne di Castelfranco sanzionato dalla polizia locale a Venezia nei giorni dei festeggiamenti e dell'apertura del ponte votivo

È stato scoperto a fare la pipì in corrispondenza di un angolo della basilica della Madonna della Salute e multato dalla polizia locale veneziana per 3mila euro. Protagonista della vicenda un 30enne di Castelfranco Veneto che ha scelto peraltro uno dei giorni meno adatti per violare le regole: la basilica, infatti, è meta in questi giorni (fino al 21 novembre) del pellegrinaggio annuale a ricordo della sconfitta di una delle pestilenze che hanno colpito la città. In occasione delle celebrazioni, oltretutto, è stata aumentata la vigilanza nell'area con diverse pattuglie. In questi giorni l'edificio religioso è raggiungibile tramite un apposito ponte su barche a scavalcare il Canal Grande ma è anche attrezzata, nelle vicinanze, con bagni pubblici.

Potrebbe interessarti

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Tamponamento a catena in A4: un morto, traffico in autostrada nel caos

  • Auto fuori strada in Feltrina: due persone incastrate tra le lamiere, ferita una bimba

Torna su
TrevisoToday è in caricamento