Ventenne trevigiano colpito da una meningite virale a Ferragosto: immediato il ricovero

Il giovane aveva conati di vomito, bruciore agli occhi, fastidio al cuoio capelluto e un fortissimo mal di testa. A scatenare l'infezione potrebbe essere stato un ceppo di varicella

ISTRANA Conati di vomito, bruciore agli occhi, fastidio al cuoio capelluto e un fortissimo mal di testa: questi i sintomi che hanno improvvisamente colpito un 20enne di Istrana il giorno di Ferragosto, tanto da costringerlo ad un immediato ricovero ospedaliero, presso il reparto di Malattie Infettive, che gli ha permesso di diagnosticare una pericolosa infezione da meningite virale (meno grave della 'classica' e contagiosa meningite batterica, n.d.r.) da probabile contatto con un ceppo di varicella. Il giovane, come riporta "la Tribuna", è stato quindi subito posto alla profilassi del caso in attesa che il malore regredisca e che, con ciò, non intacchi in maniera irreversibile il sistema nervoso. 

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Pranzo in pizzeria, famiglia scappa senza pagare il conto

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

  • Ritrovata l'anziana sparita da casa in bicicletta: era svenuta in una vigna

  • Giovane investito sui binari: in tilt la linea Venezia-Udine

Torna su
TrevisoToday è in caricamento