25 comuni della Marca Trevigiana saranno videosorvegliati: via al progetto

Il progetto della provincia di Treviso è stato approvato lo scorso giugno. Ora sono stati definiti i dettagli e sono stati stanziati i fondi, più di 5 milioni di euro

Una provincia sotto (video)sorveglianza. Il progetto della provincia di Treviso è stato approvato lo scorso giugno. Ora sono stati definiti i dettagli e sono stati stanziati i fondi, 2 milioni e mezzo dal Viminale e 2 milioni e 800 mila euro dalla Regione.

Il piano di videosorveglianza è sperimentale, una vera e propria novità per il nostro paese. Leonardo Muraro, presidente della provincia: " E' un progetto di videosorveglianza di un territorio e controllo delle targhe congiunto, cui hanno collaborato tutte le Forze dell'Ordine. Forse, un intervento simile, anche se con caratteristiche diverse, è stato realizzato solo nella Locride. Il mio auspicio è che in breve tempo si possa giungere alla progettazione definitiva.”.

Questo l'elenco dettagliato dei comuni in cui verranno installate le telecamere di sorveglianza: Cessalto, Chiarano, Fontanelle, Gaiarine, Gorgo al Monticano, Mansuè, Meduna di Livenza, Motta di Livenza, Oderzo, Portobuffolè e Salgareda, Cimadolmo, Codognè, Conegliano, Colle Umberto, Godega di Sant'Urbano, Mareno di Piave, Ormelle, Ponte di Piave, San Fior, San Pietro di Feletto, San Polo di Piave, San Vendemiano, Santa Lucia di Piave, Susegana, Vazzola, Vittorio Veneto.

Sorvegliare il territorio 24 ore su 24 per combattere e prevenire il crimine: questo l'obiettivo del progetto. Sono 81 le videocamere che saranno posizionate sul territorio individuate da Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Provincia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

  • Pancia gonfia? Ecco alcuni alimenti che la causano e opzioni sostitutive

Torna su
TrevisoToday è in caricamento