Spacciava marijuana ai minorenni: condannato pusher 26enne

Il giovane, residente a Villorba ma originario di Palermo, era stato indicato agli inquirenti da due ragazzine che vennero fermate per un controllo e "pizzicate" con alcuni grammi di "erba"

Un'aula di tribunale

Uno spacciatore che aveva trovato una nicchia di mercato che, secondo gli inquirenti, risultava fiorente: quella dei minorenni. A.V.,  palermitano 26enne residente a Villorba, è stato condannato stamattina, giovedì, a un anno di reclusione per spaccio di stupefacenti. Il pubblico ministero Paolo Fietta aveva chiesto 1 anno e 4 mesi. Il 26enne era stato arrestato il 24 settembre del 2018. A fare il suo nome due ragazzine, una 16enne e una 17enne a cui, nel corso di un controllo delle forze dell'ordine a Treviso, erano state trovati addosso rispettivamente 2 grammi e mezzo e mezzo grammo di marijuana.

Le due giovani avevano subito raccontato chi era stato a vendere lo stupefacente. Così la sera stessa i carabinieri hanno bussato alla porta del palermitano per compiere una perquisizione. Dentro all'appartamento c'erano quattro ventenni, tutti "puliti" tranne uno, cioè A.V. che aveva con sé 5 grammi di "erba", corrispondenti all'occorrente che serve per fare una ventina di spinelli. Era scattato subito l'arresto e al ragazzo era stata applicata la misura dell'obbligo di firma. Che lui però ha violato e così, dallo scorso gennaio, era finito in carcere. Ora, con la pena sospesa, dopo oltre quattro mesi trascorsi nel carcere di Santa Bona, A.V. torna in libertà. Il suo difensore, l'avvocato Giovanni Autiero, valuterà dopo il deposito delle motivazioni se presentare appello.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Schianto auto-moto, ferito un centauro: deve intervenire l'elisoccorso

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Fuggono ad un controllo di polizia ma si schiantano contro un negozio: grave un uomo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento