La morte di Vincenzo dovuta ad una "manovra eseguita non in condizioni di sicurezza"

Questo quanto emerge dalle indagini della Procura di Reggio Emilia sull'incidente sul lavoro costato la vita all'operaio trevigiano di 20 anni. Non è ancora giunto il nullaosta per il funerale

TREVISO Non è ancora giunto il nullaosta della Procura di Reggio Emilia per i funerali di Vincenzo Romano, l'operaio trevigiano di 20 anni della "Alessandrini" di Maserada sul Piave morto martedì pomeriggio in un tragico incidente sul lavoro avvenuto alla fonderia Iron Castings di Mancasale. Il giovane è stato schiacciato e ucciso da una pesante lastra di metallo mentre stava eseguendo dei lavori di manutenzione con alcuni colleghi. Per gli investigatori che stanno svolgendo gli accertamenti del caso sull'episodio la morte di Vincenzo sarebbe dovuta ad una "manovra eseguita non in condizioni di sicurezza".

Il pubblico ministero Giulia Stignani, riporta il sito Reggionline.com, ha disposto il sequestro del macchinario e per tutta la giornata i tecnici del servizio prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro hanno eseguito le prove necessarie per ricostruire la dinamica dell’infortunio. La Procura di Reggio Emilia ha aperto un’indagine per verificare eventuali responsabilità.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tragedia all'ospedale di Conegliano: neonata muore dopo un parto d'urgenza

  • Attualità

    Blitz dei Nas in distilleria: sigilli a dodicimila litri di liquori

  • Cronaca

    Rapinano e picchiano un 30enne nella notte in centro città: in due finiscono in carcere

  • Cronaca

    Precipita tra gli alberi con il parapendio: salvato dal soccorso alpino

I più letti della settimana

  • Tragedia lungo la strada, incidente spaventoso: trevigiana perde la vita

  • Scontro tra tre auto sulla Noalese, traffico nel caos: feriti tre adulti e tre bambini

  • Castelfranco: autocisterna si ribalta, sversamento di gasolio nel torrente Muson

  • Dramma del male di viveve a Mansuè, 52enne si toglie la vita

  • Il marito litiga per una constatazione amichevole, la moglie incinta ha un malore e perde il bambino

  • Malore fatale mentre va in bicicletta, muore donna di 83 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento