Era stata colpita da una grave crisi respiratoria, muore bimba di tre anni

Lutto a Ceneda di Vittorio Veneto per la scomparsa, lunedì pomeriggio all'ospedale Ca' Foncello di Treviso, della figlioletta di una coppia di senegalesi. Giovedì scorso il malore mentre era nel lettino della sua cameretta

L'ospedale di Treviso

Il suo piccolo cuore si è definitivamente fermato lunedì pomeriggio, mentre si trovava ancora ricoverata all'interno del reparto di terapia intensiva dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso: era ricoverata presso il nosocomio trevigiano da giovedì scorso, quando era stata colta da un malore mentre si trovava nel lettino della sua cameretta. Lutto e commozione a Ceneda di Vittorio Veneto per la scomparsa, improvvisa, di una bimba senegalese di tre anni, sfortunata protagonista di questa tragica vicenda. La crisi respiratoria da cui è stata colpita la piccola risale alle 8.30 del mattino di giovedì scorso. I genitori della bimba, residenti in via Canova, hanno preso il braccio la piccina e hanno raggiunto l'abitazione di un connazionale, poco distante: da li è stato lanciato l'allarme al 118.

Gli infermieri del Suem 118 lavorarono per oltre 40 minuti per stabilizzare le condizioni della bimba: dopo un primo invio al pronto soccorso a Vittorio Veneto era scattato il trasferimento a Treviso. Le sue condizioni, gravissime, era rimaste stabili fino a qualche giorno fa. I genitori, distrutti dal dolore, hanno riferito che il funerale della bimba si terrà in Senegal, dove la salma sarà trasportata non appena saranno stabilite le cause della morte. Non si esclude che l'Ulss 2 possa decidere per un approfondimento per chiarire le esatte cause del decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento