Minaccia il suicidio, carabiniere negoziatore lo convince a rinunciare

L'episodio alle 12.30 a Cozzuolo di Vittorio Veneto: protagonista un 51enne, ubriaco e alterato da psicofarmaci, si è barricato in casa e con un coltello voleva togliersi la vita

E' stato convinto da un carabiniere-negoziatore, un maresciallo del'Arma specializzato nell'intervento di mediazione, a non togliersi la vita, come aveva annunciato. Ad essere salvato un 51enne vittoriese, residente a Cozzuolo. L'episodio di cui si è reso protagonista è avvenuto alle 12.30 circa di oggi, venerdì. L'uomo, alterato da alcolici e psicofarmaci, si è barricato in casa minacciando di togliersi la vita con un coltello da cucina. L'intervento del maresciallo lo ha convinto a desistere dall'intento di togliersi la vita, inducendolo a uscire disarmato di casa. Il 51enne è stato poi trasportato in ambulanza presso l'ospedale di Conegliano, per essere sottoposto alle cure del caso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il giudice è imparziale: il processo ad Emanuela Petrillo resta a Udine

  • Meteo

    Sole a Pasqua e tempo variabile a Pasquetta: grigliate salve

  • Incidenti stradali

    Auto finisce fuori strada, miracolato automobilista 37enne

  • Cronaca

    Rogo nella notte a Breda di Piave, devastate due auto

I più letti della settimana

  • Tragedia alla "Agrifung", camionista muore schiacciato da un escavatore

  • Morto a 16 mesi mentre è ai Caraibi con i genitori: arriva il risarcimento

  • Trovato il corpo senza vita di Alex Gerolin

  • Male incurabile: pasticciere perde la vita a soli 36 anni

  • Oderzo: il sindaco cancella i festeggiamenti per il 25 aprile

  • Preside chiude la scuola, sindaco su tutte le furie: «La denuncio»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento