Rubano il tricolore alla sede degli alpini e lo bruciano

L'episodio nella notte dello scorso 16 agosto a Vittorio Veneto, non distante dalla stazione ferroviaria. Denunciati due minorenni stranieri per il reato di vilipendio alla bandiera

Il tricolore italiano

Due stranieri minorenni, un ragazzo di origini marocchine, vicino ai 18 anni, e un giovane rumeno di 17 anni circa, sono stati denunciati alla Procura per i minori di Venezia per il reato di vilipendio alla bandiera. I due giovani, nella notte tra il 15 ed il 16 agosto, hanno preso la bandiera italiana che era issata sul pennone della sede degli alpini di Vittorio Veneto, non distante dalla stazione ferroviaria, e l'hanno data alle fiamme. L'episodio è stato denunciato alla polizia ferroviaria di Conegliano che ha segnalato il fatto ai militari dell'Arma di Vittorio Veneto. I carabinieri, al termine di una paziente indagine, sono riusciti ad identificare i malviventi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento