Ruba un cellulare e scappa, 23enne arrestato dai carabinieri

L'episodio domenica sera a Selva del Montello. Il giovane, di origini nigeriane, ha derubato un ragazzo senegalese che si era rivolto a lui per formattare un altro smartphone. Intervengono i carabinieri

VOLPAGO DEL MONTELLO I carabinieri di Nervesa della Battaglia, nella serata di domenica, hanno arrestato un cittadino nigeriano di 23 anni, M.C., con precedenti contro la persona ed il patrimonio, residente a Giavera del Montello. Lo straniero si è reso responsabile del furto di uno smartphone Samsung, ai danni di un 24enne senegalese, regolare e residente nella zona.

I fatti si sono verificati a Selva del Montello, intorno alle ore 20, quando i due africani si sono incontrati per risolvere delle questioni legate alla formattazione di un altro telefonino. Nel corso della discussione il nigeriano, con mossa fulminea si è impossessato dello smartphone Samsung (che non era quello da formattare) del senegalese ed ha cercato di allontanarsi. L’immediato intervento dei militari ha permesso di recuperare il cellulare che è stato immediatamente restituito al legittimo proprietario.

Una volta portato in caserma il nigeriano è stato dichiarato in arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Montebelluna, in attesa dell’udienza che si è tenuta in mattinata presso il Tribunale di Treviso, con la convalida dell’arresto, la collocazione del 23enne ai domiciliari e la fissazione dell’udienza al prossimo 13 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento