Due ricoverati in ospedale a Treviso per infezione da virus West Nile

A diffondere l'informazione il servizio di microbiologia del Ca' Foncello. Si tratta di una donna anziana e di un uomo di 50 anni trevigiani

Due casi di infezione da virus West Nile all’ospedale di Treviso. A comunicarlo è direttamente il servizio di Microbiologia, diretto dal dottor Roberto Rigoli.

LO RICOVERANO IN OSPEDALE, LA FIGLIA VENDE LA CASA

La prima, una donna anziana, probabilmente infettata insieme al secondo paziente in zone al di fuori della provincia ma già segnalate alle strutture sanitarie per la presenza di insetti positivi al virus. La donna ha manifestato un quadro di encefalite. Diverso il caso di un uomo di 50 anni, invece, che ha sviluppato una meningite a rapida risoluzione. Entrambi i pazienti sono stati dichiarati fuori pericolo. Uno di loro verrà dimesso già mercoledì pomeriggio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento