Workshop e talk al Treviso Comic Book Festival: ascoltare, imparare e disegnare

Workshop di livello avanzato, corsi multidisciplinari per bambini e una galassia infinita di incontri faccia a faccia con gli artisti: ecco l’offerta per dialogare con i grandi interpreti del fumetto e dell’illustrazione

TREVISO Uno degli obiettivi cardine del TCBF (Treviso Comic Book Festival) è sempre stato quello della divulgazione della passione e della conoscenza del fumetto e dell’illustrazione, anche presso semplici curiosi, dilettanti della matita o bambini alle prime armi. Per questo ogni anno il TCBF mette in programma durante la settimana del Festival un ricco calendario di workshop di vario livello e frequenti incontri pubblici con le case editrici e i grandi autori ospiti della kermesse.

I WORKSHOP: 11 laboratori di fumetto, illustrazione e non solo, organizzati per diversi livelli di competenza. I workshop di livello avanzato saranno due, entrambi in programma sabato 23 settembre presso la Mostra Mercato all’ex Umberto I – Israa di Borgo Mazzini: alla tecnica dell’inchiostrazione nel fumetto sarà dedicato il laboratorio condotto da Matteo Alemanno, vincitore del Premio Carlo Boscarato nel 2011 nella categoria Miglior Disegnatore Italiano e docente di fumetto all’Accademia delle Belle Arti di Venezia; sulla colorazione con marker Copic si concentrerà invece il lavoro di Stefano Tamiazzo, direttore della Scuola Internazionale di Comics di Padova e autore della serie Cynocephales per la casa EP Editions di Parigi.

Proprio la Scuola di Comics di Padova offre domenica 24 settembre, sempre nelle sale della Mostra Mercato, tre laboratori gratuiti aperti a chiunque abbia almeno 15 anni e voglia mettersi alla prova: i docenti metteranno a disposizione le proprie competenze per insegnare rudimenti base di fumetto, illustrazione e videogame art. Per dieci ragazzi di età compresa tra i 12 e i 19 anni, invece, giovedì 21 e venerdì 22 al Liceo Artistico di Treviso Adriano Barone e Andrea Mozzato, autori della graphic novel “Warhol, l’intervista” (Beccogiallo) in esposizione al TCBF, terranno uno speciale workshop di fumetto; e sempre dedicati agli adolescenti sono i due laboratori in programma all’ex Umberto I nel fine settimana: sabato 23 settembre il workshop per realizzare adesivi illustrati “Stick with me”, in compagnia dell’illustratrice di fama internazionale Elena Xausa; domenica 24 settembre, nel laboratorio di papercut il grande paper artist italiano Phil Toys mostrerà come realizzare un paio di sneaker partendo da un foglio di carta.

Infine, nella sala Nidi dell’ex Umberto I, sabato e domenica verranno allestiti 3 laboratori dedicati ai bambini sopra i 6 anni: “Tutti possono fare fumetti” insieme a Gud, autore di fumetti per l’infanzia; Christian Cornia e Giorgio Salati, autori di “Brina e la Banda del Sole Felino” (Ed. Tunué), insegneranno ai bimbi a disegnare i gatti nel loro originale workshop felino; le artiste del collettivo femminile a fumetti Blanca organizzeranno il laboratorio di narrativa “Storie rifinite” in cui i più piccoli, partendo da una storia, potranno cambiarne il finale secondo i propri gusti. I posti per tutti i laboratori sono limitati: è consigliabile prenotarsi inviando una mail a scuola@trevisocomicbookfestival.it.

I TALK: Davvero molto ricco ed esaustivo anche il calendario degli incontri con autori, case editrici ed organizzatori di eventi: l’artista internazionale Andy Rementer torna mercoledì 20 settembre a Fabrica, dove si è formato, per parlare di pensiero critico e processo creativo; sabato 23 alle 10 in Fondazione Benetton Studi e Ricerche si aprirà il dialogo pubblico “Generazioni” tra Ale Giorgini, direttore del Festival Illustri di Vicenza, e l’artista Guido Scarabottolo, che per il TCBF 2017 porta la mostra “Viaggio in Islanda” nell’inedita sede di Palazzo Manin; a seguire, sempre a FBSR, tre grandi curatori di mostre, Giovanna Durì, Carlo Sala e Alberto Corradi, parleranno dei vari aspetti della loro professione nell’incontro “Quale curatela?”; venerdì 22, poco prima di mezzanotte, il Bistrot sulle Mura ospita invece Studio Pilar per la presentazione del volume “Atlante illustrato delle nuove costellazioni”; domenica 24 alle 11 del mattino, nuovamente all’auditorium di FBSR, sarà possibile incontrare la nouvelle vague dell’illustrazione di Estonia, Lituania e Lenttonia (le nuove repubbliche baltiche sono nazioni ospiti del Festival) nel talk “Koomiks/Komiksi/Komiksai – fumetti fino al Mare del Baltico”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, presso l’ex Umberto I, nelle giornate di sabato e domenica uno fitto programma di incontri da 30 minuti ciascuno metterà a confronto tutti i grandi artisti ospiti del TCBF, che dialogheranno tra loro e con il pubblico: la formula, davvero appetitosa per tutti gli appassionati e non solo, si chiama “Thirty Comics Talk – 30’ di fumetto di qualità” e permetterà di relazionarsi da vicino con grandi firme del calibro di Cavazzano, Tito Faraci, Nina Bunjevac, Carolyn Nowak e tanti altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Sequestrata dai Nas la casa di riposo “Home Claudia Augusta”

Torna su
TrevisoToday è in caricamento