Ecco il Cocoradicchio dei trent'anni: tra uovo e n-uovo al Sansovino di Castelbrando

Sono già oltre 150 gli ospiti attesi per questa penultima tappa della rassegna enogastronomica dove ci saranno “radici e fasioi” in versione finger food e variazioni fantasiose sul tema della polenta

CISON DI VALMARINO Continua a indagare tra la versatilità dell’uovo e le sperimentazioni del n-uovo, la trentesima edizione di Cocoradicchio, che venerdì 2 marzo farà tappa negli eleganti saloni settecenteschi del Ristorante Sansovino di Castelbrando, a Cison di Valmarino.

E sono già oltre 150 gli ospiti attesi per questa penultima tappa di Cocoradicchio (pochissimi i posti ancora disponibili – info: tel. 0438.9761), per i quali lo chef Marco Buosi, da undici anni a capo della cucina al fianco di patron Antonio Palazzi, ha ideato il “vitello in crosta n’uova”, nel quale uova di quaglia e radicchio fanno da ripieno alla carne servita su un inedito specchio di salsa di zabaione all’uovo. E non sarà l’unica gustosa sorpresa di una serata che, come di consueto, inizierà con il sontuoso buffet di aperitivi del Sansovino, tra “radici e fasioi” in versione finger food e variazioni fantasiose sul tema della polenta. A tavola, infatti, per l’antipasto la faraona si sposerà con il radicchio rosso con echi di sapore d’arancio, la zuppa di fagioli si accompagnerà a gamberi scottati, gli gnocchetti con tastasale e radicchio incontreranno il formaggio imbriago, oltre a tanti intrecci di sapori insoliti ma mai azzardati così come impone lo stile che da sempre contraddistingue “casa Palazzi”.

Anche il dessert sarà un omaggio all’uovo e al n-uovo, con una creazione di cioccolato bianco e amarena in foggia di albume e tuorlo: un alto segno di come Cocoradicchio sia sempre più una “palestra d’idee” come ama definirlo la presidente del gruppo, Monica Bortolini. E proprio nel ristorante della famiglia Bortolini, da Gigetto a Miane, sono previste le ultime due serate di Cocoradicchio del trentennale: l’appuntamento è per venerdì 9 e sabato 10 marzo. E i posti sono già quasi esauriti (info: 0438 960020). Per info e prenotazioni consultare anche il sito: www.cocofungoradicchio.it, dove sono anche già riportate alcune delle ricette proposte durante le prossime serate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento