Cocoradicchio 31 a Castelbrando: premio alla carriera ad Antonio Palazzi

Al patron è stata consegnata una targa per sottolineare la sua lunga appartenenza al gruppo "per questi anni di amicizia e di passione condivisa”

Sontuosa serata a Castelbrando di Cison di Valmarino, per la penultima tappa di Cocoradicchio tra le storiche atmosfere del Ristorante Sansovino. Lo chef Marco Buosi ha splendidamente interpretato il tema della rassegna, creando preziosi intrecci di Radicchio Rosso di Treviso e superfood – come prevede il tema di questa 31ma edizione - molto apprezzati da un pubblico numeroso e festoso.

Festa che si è ancora più animata grazie al Gruppo Cocofungo-Cocoradicchio, del quale erano presenti Gigetto Bortolini (Ristorante da Gigetto), Mirco Barbesin (Ristorante Barbesin), Nino Baggio (Locanda Baggio) e Gianni Contessotto e Remo Splicigo (Ristorante Le Calandrine), che hanno consegnare a patron Antonio Palazzi una targa per sottolineare la sua lunga appartenenza al gruppo. “Ad Antonio Palazzi, Signore della ristorazione, Maestro di ospitalità e buon gusto, con gratitudine per questi anni di amicizia e di passione condivisa”, hanno voluto incidere accanto ad un benaugurante “Albero della Vita” con il quale hanno voluto testimoniare il loro affetto autentico e grato.  

Originario di Fano, Antonio Palazzi è arrivato a Vittorio Veneto nel 1974 per gestire l’Hotel Terme, ristorante del quale ha iniziato la sua partecipazione al Gruppo Cocofungo Cocoradicchio, che ha poi proseguito a Castelbrando: una lunga amicizia con i colleghi del Gruppo fatta di collaborazione, scambio di idee e di progetti sempre nuovi sancita da un “Premio alla carriera” inatteso quanto gradito da “Tonino, Signore della ristorazione”. Le rassegna – organizzata dall’agenzia Eventi di Conegliano – si concluderà con gli appuntamenti di venerdì 1 e sabato 2 marzo al Ristorante da Gigetto di Miane (tel. 0438 960020 – www.ristorantedagigetto.it).

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

  • Palazzetto da intitolare a Sara Anzanello: l'opposizione abbandona l'aula

I più letti della settimana

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento