Dolci pasquali: spopola la "fugassa trevisana", valida alternativa alla colomba

L'antica ricetta era stata presentata lo scorso 5 aprile alla Festa del pane sotto la Loggia dei Cavalieri. Boom di vendite nei panifici trevigiani aderenti a Confcommercio

In foto: la fugassa trevisana (Immagine d'archivio)

Torna in auge, come alternativa alla colomba pasquale, la fugassa trevisana,  riscoperta dal Gruppo Provinciale Panificatori Confcommercio in occasione della Festa del pane di primavera. 

Si tratta di un dolce caratteristico, tipico della tradizione contadina veneta, da sempre legato alla Pasqua che ora torna come protagonista tra gli scaffali dei panifici, con un prezzo sui 10 euro al chilo. Alla “fugassa” i panificatori hanno  dedicato un concorso, vinto dal panificio Porato di Paese, e ad essa ora si stanno dedicando per l’affinamento della ricetta, in corso con gli Accademici della cucina: impastato come un pane con aggiunta di burro, uova, zucchero ed un progetto. L’obiettivo del Gruppo Panificatori è di inserirlo a pieno titolo tra i Pat (prodotti agroalimentari tradizionali del Veneto) e di ottenere il riconoscimento regionale, perché questa provincia possa contare su un prodotto tipico da forno in grado di soddisfare i palati più esigenti. La ricerca storica della ricetta è stata affidata a Danilo Gasparini, docente universitario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento