"I funghi di casa nostra": due incontri a Miane

Il 20 e il 27 novembre il Comune trevigiano ha organizzato due incontri aperti a tutta la cittadinanza. Un breve corso intensivo per imparare a riconoscere i funghi delle nostre zone

Foto d'archivio

Due incontri nei prossimi due martedì per conoscere i funghi e saperli distinguere, grazie all’esperto Graziano Lorenzetto. Una nuova e richiestissima iniziativa a Miane, nell’auditorium Antiga, dal titolo “I funghi di casa nostra” organizzata da Comune e ProLoco con il sostegno dell’istituto Antonio Della Lucia di Feltre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le due serate inizieranno alle ore 20:30. La prima, martedì 20 novembre, tratterà il tema “Ambienti, piante e il loro legame coi funghi”, approfondendo i vari habitat in cui si possono reperire e raccogliere. Il 27 novembre l’incontro verterà sul conoscere i funghi edibili da quelli tossici, e, a seguire, “Dal bosco alla pizza di Mirko”. Il relatore Graziano Lorenzetto sarà affiancato da Francesco Da Broi. A fine corso, il 6 dicembre, si terrà la cena conclusiva a base di funghi presso il centro polifunzionale di Miane. Il contributo per le due lezioni è di 10 euro. Info e iscrizioni: Graziano Lorenzetto 349-1406940 o Silvio Paladin 0438-899311. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento