Una nuova macelleria nel cuore di Treviso: sabato l'inaugurazione

Sabato 9 marzo al mercato coperto di Campagna amica, il maestro macellaio Bruno Bassetto terrà una speciale lezione sui tipi di carne e inaugurerà il nuovo punto vendita a Treviso

Grande evento a Treviso, sabato 9 marzo, in Riviera Santa Margherita - Piazza Giustinian Recanati, con la partecipazione del Maestro Macellaio Bruno Bassetto, chiamato a testimoniare l’apertura di una nuova macelleria all’interno del Mercato Coperto di Campagna Amica/Coldiretti Treviso e l’organizzazione di produttori Unicarve.

«Bruno Bassetto sicuramente ci contagerà con la sua passione e il suo entusiasmo di vero maestro della carne veneta – sottolinea Giorgio Polegato, presidente di Coldirettio Treviso – Il nostro benvenuto all’azienda agricola Bernardi che porterà altrettanta conoscenza e soprattutto la qualità delle sue carni». Dalle ore 10, Bassetto presenterà il suo repertorio descrivendo la sua filosofia a misura di consumatore “Si può mangiare meglio spendendo meno perché i cosiddetti tagli minori sono richi di sapore”. Sarà quindi possibile assaggiare la famosa battuta al coltello di fesone di spalla, condita con sale marino, un filo d’olio extravergine di oliva Dop del Garda dell’Azienda Redoro, servita su crostini artigianali Figulì, prodotti a Villorba. La carne è di “Scottona ai cereali” dell’Azienda Agricola Bernardi di Istrana, che gestirà il nuovo punto vendita all’interno del fornitissimo Farmers Market di Coldiretti, nei giorni di apertura del Mercato Campagna Amica, al martedì, giovedì e sabato, dalle ore 8 alle 13.30.

L’azienda Bernardi aderisce tramite l’Organizzazione Produttori Unicarve al Consorzio Sigillo Italiano, marchio collettivo, che identifica le produzioni certificate dal Sistema di Qualità Nazionale Zootecnia, del Vitellone e/o Scottona ai cereali, approvato dal Ministero delle politiche agricole e dalla Commissione europea. Il marchio Consorzio Sigillo Italiano e Campagna Amica sono la migliore garanzia per assicurare la qualità della carne prodotta dagli allevatori italiani. E di questi tempi conoscere l’origine del prodotto, ossia, chi ha allevato il bovino, come, con quali alimenti ed il livello di benessere animale certificato, sono informazioni indispensabili poiché “noi siamo ciò che mangiamo” e lo stesso vale anche per il bovino.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina lampo alla Coop di Mogliano: due uomini armati si fanno consegnare l'incasso

  • Cronaca

    Sequestrato un canile abusivo a San Zenone degli Ezzelini: segnalato un 42enne

  • Cronaca

    Si schianta in discesa contro un auto: ciclista 50enne grave all'ospedale

  • Cronaca

    Fermato il pusher "dei giovani" a Castelfranco: in tasca aveva marijuana, hashish ed ecstasy

I più letti della settimana

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Bollette del gas alle stelle: sotto accusa i nuovi contatori

  • Schiacciato da una lastra in acciaio: operaio muore in azienda a 25 anni

  • Sovraffollato e senza licenza per la disco: "Salotto mondano" stangato

  • Prenota una stanza in hotel, poi si spara. Accanto al corpo la pistola e un ultimo biglietto

  • Una rara forma di embolia, così la mamma è morta dopo il parto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento