Una fetta di tiramisù per aiutare le popolazioni colpite dal maltempo

Per un intero week-end il dolce trevigiano sarà il simbolo della solidarietà. In 6 locali del capoluogo ordinando una fetta di tiramisù si contribuirà alla raccolta fondi della Regione

Sta per arrivare il fine settimana più dolce dell'anno. Sabato 1 e domenica 2 dicembre, semplicemente ordinando una golosa porzione del celebre dessert trevigiano nei locali aderenti, si potrà compiere un gesto di solidarietà nei confronti dei territori devastati dalle intemperie di fine ottobre.

Per tutto il week-end, infatti, presso Le Beccherie, Acquasalsa, Ai Soffioni, Al Corder, Proseccheria e Aimè per ogni porzione di tiramisù di Treviso servita sarà devoluto 1€ al conto corrente attivato dalla Regione del Veneto a favore delle zone colpite dal maltempo. «Il nostro è un piccolo gesto – spiega l'imprenditore Paolo Lai – con il quale intendiamo dare un contributo a tutte quelle comunità che stanno vivendo un momento difficile. L'iniziativa parte da noi ma saremo ben lieti se altre realtà trevigiane si unissero a questo progetto perché, mai come in questo caso, l'unione fa la forza». Il tiramisù di Treviso diventa dunque il simbolo di un'iniziativa semplice nata con lo scopo di aiutare e, soprattutto, non dimenticare chi sta cercando di tornare alla normalità. «Abbiamo scelto di identificare questo progetto con il Tiramisù – cpnclude Lai – perché, oltre ad essere uno degli emblemi di Treviso, è anche il dessert della tradizione, quello che viene preparato in tutte le famiglie. Un dolce che è nato storicamente come gesto d'affetto e che oggi vogliamo far diventare un simbolo di solidarietà e rinascita».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Sede unica per Inps e Ulss 2: siglato l'accordo

  • Attualità

    Concordato Stefanel, Furlan: «I lavoratori vogliono chiarimenti»

  • Cronaca

    Occuparono alloggio Ater, assolti in otto del Collettivo Ztl

  • Cronaca

    Delitto di Rolle, perizia della difesa sul dna: "C'è stata contaminazione"

I più letti della settimana

  • Cadavere ritrovato nel Piave, è l'imprenditore scomparso da Farra

  • Si ubriaca prima di entrare in classe, insulta la prof e collassa

  • Schianto nella notte sulla Pontebbana, grave un 18enne

  • Addio Home Festival: Treviso lo rimpiazza con il "Core Festival"

  • Natale a Treviso: c'è anche la sorella di Chiara Ferragni

  • Operaia Electrolux trovata morta in casa, colleghi in lutto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento