Conegliano: il pasticcere Luca Pollesel ha conquistato la prima medaglia del tiramisù

Sale sempre di più l'attesa per la Tiramisù World Cup, accesa nelle scorse ore dalla prima sfida di piazza in occasione della trasmissione Sereno Variabile registrata a Conegliano

CONEGLIANO Giornata di riprese giovedì a Conegliano con Osvaldo Bevilacqua e le troupe di Sereno Variabile. La mattina in visita alla scuola enologica e nel pomeriggio alla scoperta dei tesori della città del Cima.

Il pomeriggio in Contrada Granda si è aperto con la prima sfida del tiramisù, che ha anticipato quella del prossimo 1-4 novembre quando a sfidarsi saranno gli oltre 600 partecipanti alla Tiramisù World Cup. Luca Pollesel, mastro pasticcere di seconda generazione, patron della Pasticceria Alpago di Conegliano, ha prima presentato la sua meringata con zabaione al Prosecco, la cui lavorazione è stata descritta davanti allo sguardo attento del noto conduttore. Poi, in quella che si è trasformata in una contesa all'ultimo assaggio, si è confrontato con il suo tiramisù di pasticceria con il tiramisù fatto in casa dalla coneglianese Simonetta Zanchettin, con la tradizionale ricetta di famiglia. Tiramisù con il pan di spagna contro tiramisù con i savoiardi. 

Un dolce e divertente confronto, nato tutto nell'ambito di quella che è stata una vivace e partecipata registrazione, incerto sino all'ultimo voto, che ha decretato quello di Luca il primo migliore tiramisù della città del Cima. E' proprio il caso di dire un primo assaggio di quello che sarà la prima delle 3 selezioni della tiramisù world cup che si terrà al Convento di San Francesco giovedì 1 novembre e che coinvolgerà i primi 200 dei totali 600 concorrenti di una sfida che oramai appassiona persone provenienti anche dall'estero. A presentare le peculiarità del concorso è intervenuta oggi la giornalista Lina Pison, che fa parte dello staff organizzativo e che ha rilanciato invitando i coneglianesi ad aderire numerosi alle selezioni. Osvaldo Bevilacqua ha ringraziato tutti i presenti per la partecipazione alla registrazione del programma, si è poi recato in visita alla giunta comunale che, riunita per la seduta settimanale, lo ha omaggiato di un libro degli antichi statuti e della medaglia per il millennio della città. Venerdì 14 settembre le riprese del programma si sposteranno a Vittorio Veneto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento