Il miglior ristorante-birreria d'Italia si trova in provincia di Treviso

A dirlo è il sito americano RateBeer che ha premiato il locale Nidaba a Montebelluna come una vera e propria eccellenza del settore. La birreria ha una sede anche a Treviso

Il locale Nidaba a Montebelluna (Foto tratta da Google Immagini)

Nell'autunno del 2018 erano stati premiati con i tre boccali del “Gambero rosso” ma, nelle scorse ore, un riconoscimento ancor più importante e prestigioso ha premiato il lavoro dei fratelli trevigiani Andrea e Daniela De Bortoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso" il loro storico locale Nidaba a Montebelluna è finito al primo posto della classifica dei migliori ristoranti italiani specializzati in birra del sito americano Ratebeer. Una vera e propria consacrazione per il locale trevigiano che ha da poco inaugurato anche il Nidabar, un nuovo locale dedicato a tutti gli amanti della birra in piazza Matteotti a Treviso. Il sito americano Ratebeer, giudica e classifica le birre sulla base dei giudizi pubblicati dai vari utenti, senza manipolazioni né condizionamenti di sorta. Proprio per questo i voti dei clienti hanno premiato il locale di Montebelluna come eccellenza italiana assoluta nel campo delle birre. I titolari del Nidaba sono i fratelli Andrea e Daniela De Bortoli che hanno deciso di portare avanti la passione per la birra da oltre quarant'anni. L'osteria casalinga della loro mamma, nella frazione di Caonada, dove i due fratelli hanno iniziato a lavorare a soli 19 anni, si è trasformata ben presto in un locale dove la passione e l'amore per le birre di tutto il mondo hanno incontrato il gusto e il favore di centinaia di clienti che, durante i fine settimana, riempiono sempre il locale di Montebelluna. Una consacrazione che i due titolari non considerano però come un punto di arrivo. Dopo aver ringraziato sui social e di persona tutti i loro collaboratori, i fratelli De Bortoli sembrano intenzionati ad ampliare ancora di più le possibilità legate al Nidaba nei prossimi mesi. In programma ci sarebbero nuove aperture simili al Nidabar di Treviso e anche il sogno di una scuola di formazione per tutti i giovani interessati a produrre e vendere birra. Una sfida e un progetto tutt'altro che impossibili dopo essere stati eletti come miglior ristorante-birreria in tutta Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento