Il critico Paolo Massobrio conquistato dalla cucina de Le Beccherie

Il giornalista e critico gastronomico del "Golosario" ha recensito con toni entusiasti il ristorante trevigiano, citandolo come esempio di professionalità e originalità

L'esterno del ristorante Le Beccherie

"La sosta alle Beccherie di Treviso è stata una folgorazione". Inizia con queste parole la recensione datata 25 dicembre 2018 e firmata da Paolo Massobrio che, nel suo Golosario, ha voluto dare il giusto riconoscimento alle creazioni di Manuel Gobbo e Beatrice Simonetti.

Il celebre giornalista e critico gastronomico, di passaggio a Treviso nelle scorse settimane, ha fatto tappa al ristorante di piazza Ancilotto rimanendo letteralmente affascinato dal menu proposto. «Quella sera non sapevamo di avere a cena Paolo Massobrio - raccontano Manuel e Beatrice - solo quando, al termine del servizio, siamo usciti per salutare i clienti, ci siamo resi conto di chi avevamo tra gli ospiti. Una bella sorpresa, soprattutto per i complimenti che il celebre critico ha fatto all'intero staff, al ristorante e per l'apprezzamento dei piatti che sentiamo più nostri». L'elogio di Massobrio, infatti, non è andato solo al menu ma anche al locale, giudicato "di raro fascino", alla cantina "una carta di 30 vini a bicchiere che è fantastica" e all'intero staff "una brigata e una squadra in sala giovane ed efficiente". Un team vincente che è già al lavoro per raccogliere altri meritati successi.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Ciclismo trevigiano in lutto: Christian Cigaia perde la vita a soli 47 anni

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • Schianto frontale tra camion e auto sulla Postumia, muore 60enne

  • «Lo ha fatto apposta, ha sterzato di colpo contro l'altra macchina»

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento